Mahjong gioco

Uno dei giochi più popolari al mondo resta il Mahjong. Di questo gioco vi sono molte varianti diverse, ma in Italia, diversamente che in Cina dove il gioco molto spesso viene giocato in casa o durante altre occasioni sociali, si gioca soprattutto la variante di internet.

Nella variante italiana del Mahjong su internet si ha davanti a sé una tavola con delle tessere.

Lo scopo è di continuare a cercare tra queste 2 tessere uguali, cliccarvi o premervi sopra e svuotare così tutto il campo. Questi giochi, tra l’altro, si possono trovare su www.mahjong.it

La variante ufficiale cinese è completamente diversa. Essa, spesso, viene giocata da 4 persone e assomiglia di più al gioco Rummikub. Ogni giocatore riceve un certo numero di tessere che poi deve riuscire a mettere giù. Lo scopo è di dare via la tessera di valore inferiore, chi finisce con il maggior numero di punti ha vinto.

Origini e curiosità

Ci sono molte discussioni su chi abbia inventato il Mahjong e su quanto sia vecchio questo gioco. Uno dei miti più conosciuti racconta che un filosofo di nome Confucio lo abbia inventato nel 500 a.C, ma le tessere più antiche del gioco che sono state ritrovate risalgono soltanto al 1890. Nel XV secolo però sono stati trovati dei giochi di carte che avevano esattamente gli stessi disegni che conosciamo adesso delle tessere di Mahjong.

Il nome Mahjong in Italiano letteralmente significa “passero che battibecca”. Anche sull’origine di questo nome vi sono ancora diverse teorie. Si pensa infatti che il già precedentemente nominato Confucio fosse stato un amante degli uccelli, ma il nome potrebbe anche avere origine dal rumore che le tessere fanno quando vengono distribuite, suono che assomiglia al suono dei passeri che battibeccano.

Fino ad oggi il Mahjong è ancora molto popolare e con l’arrivo di internet lo è diventato ancora di più. Al giorno d’oggi milioni di persone giocano questo gioco online.

Rispondi