nintendo switch nessuna conferma sui titoli in uscita

Nintendo Switch è una console dal grandissimo potenziale, su questo non ci sono dubbi.
Tra i vari titoli presenti nel trailer ce n’è uno che ha catturato l’attenzione di molti; parliamo di Skyrim, la cui versione remastered è prevista in uscita il 28 Ottobre.

Data la presenza del gioco nel filmato di presentazione, molti hanno dato per scontata la presenza del titolo sulla console. Risulta molto allettante l’idea di poterlo giocare ovunque, sfruttando la componente portatile della console.
Le dichiarazioni di Bethesda, però, sembrano voler minare questa certezza.

Non possiamo confermare alcun titolo specifico al momento, ma siamo felici di annunciare la nostra partnership con nintendo ed il nostro supporto per switch

Insomma, Skyrim si o Skyrim no?
Dal nostro punto di vista potrebbe semplicemente essere un’operazione di marketing, volta ad aumentare l’attesa degli utenti in vista in un prossimo possibile annuncio.
Supponiamo, inoltre, che Nintendo non mentirebbe su una cosa simile: sarebbe una scorrettezza che l’utenza difficilmente perdonerebbe.

Stephen Totilo: le impressioni su Nintendo Switch e portabilità dei titoli

Stephen Totilo, Capo Editor di Kotaku.com, ha espresso il proprio pensiero nel suo articolo a riguardo, evidenziando 2 possibilità:

  1. Skyrim arriverà su Nintendo Switch, motivo per il quale è stato mostrato all’interno del trailer della console.
    Nell’industria videoludica odierna, però, gli sviluppatori non annunciano un gioco fino a quando non sono realmente pronti a farlo, indipendentemente da trailer o leak vari.
  2. Skyrim non arriverà su Switch; la sua presenza nel trailer era giusto un misero specchietto per le allodole.

Lo stesso, all’interno dei commenti, si è anche espresso in merito ai titoli di terze parti in generale.

Le mie aspettative in merito a titoli da terze parti sono basse.
Nintendo, con Wii U e 3ds, ha già provato ad attirare più hardcore gamers, ma non ha molto senso.
I suoi sistemi sono generalmente meno potenti rispetto alla concorrenza.
È meglio giocare titoli come Assassin’s Creed o Call Of Duty su console più performanti, e quelle di casa Nintendo spesso faticano con questo tipo di giochi.

Insomma, poca fiducia. Anche in merito alla portabilità dei titoli, Totilo non lascia spazio a vane speranze.

Certo, skyrim portatile sarebbe molto bello, ma è difficile immaginare nintendo switch come una console in grado di supportare titoli come Fallout 4 o simili nella sua componente portatile.
I titoli soggetti a portabilità potrebbero quindi essere quelli della generazione precedente.

Notizie da altri Publishers?

Non solo Bethesda; anche Capcom, Activision, Take Two e Warner Bros. non hanno rilasciato conferme in merito ai titoli in uscita. Stessa cosa per Square Enix, EA, Sega ed Atlus.
L’unica notizia certa proviene da Ubisoft, che si è però limitata a reiterare una notizia già data: Just Dance 2017 sarà presente su Switch.

Nessuna certezza, dunque. Un misto di cautela e marketing ben studiato? Non ci rimane che attendere aggiornamenti.

Rispondi