Skyrim Special Edition. I bug non mancano

0
alcuni bug in skyrim special edition

A quanto pare Skyrim Special Edition presenta una serie di bug, grafici e non.
Il popolare gioco di casa Bethesda non sembra aver risolto completamente i difetti già presenti nella versione del 2011. Decisamente poco accettabile, per un gioco da 39.99€ su Steam. Tra textures di bassa qualità, bug di movimento e bug di animazione, sembra essercene per tutti i gusti.

Questo cavallo sembra abbastanza confuso...
Questo cavallo sembra abbastanza confuso…

Come riporta Cecilia D’Anastasio, autore per Kotaku (potete leggere qui l’articolo originale), non c’è voluto molto per trovare i vari problemi. Per la precisione, 17 minuti e 20 secondi.

Ricorderete Kharjo, l’alleato Khajiiti che molti hanno portato con sé in missione. Se siete tra questi, ricorderete anche il fastidiosissimo bug per il quale si incastrava in qualsiasi cosa: rocce, tronchi, cespugli, il terreno stesso…
Bene, pare che il “fenomeno Kharjo” si sia leggermente esteso. Oltre alla nostra fedele cavalcatura (che potete vedere sopra, intenta ad esaminare una roccia da molto vicino) pare che anche i mammut abbiano iniziato ad utilizzare le rocce, ma come riparo dagli attacchi.

Il cavallo si ed io no?!
Il cavallo si ed io no?!

Ci sono anche le textures caricate con un certo ritardo. Non potevamo farci mancare niente, no?

Guardate bene sul fondo!

A questi si aggiungono crash improvvisi del gioco (senza utilizzare nemmeno una mod!), freeze completi, armi evanescenti lasciate nella propria abitazione e mai più ritrovate (e, nel caso di quelle uniche, fa decisamente infuriare), frame rate decisamente basso e NPC bloccati (Kharjo colpisce ancora).

Ok ok, così sembra che il gioco sia orrendo. No, Skyrim Special Edition è (e rimane) la versione remastered di un capolavoro assoluto, almeno a parer mio. In fondo, si tratta di bug (spero) facilmente risolvibili con una patch.
Ne esiste persino una non ufficiale; una mod, realizzata con il solo intento di avere un po’ di sano bugfix. Se siete interessati, l’autore si chiama Arthmoor, e potete trovare la sua mod/patch qui.

Rimane solo da chiedersi: quando Bethesda sistemerà il tutto? Purtroppo, non ci sono ancora notizie in merito. Personalmente spero molto presto, per poter godere appieno di una delle esperienze di gioco più belle ed appaganti presenti sul mercato videoludico odierno.

Rispondi