Homefront: The Revolution, patch 1.06

È stata finalmente realizzata la nuova patch per Homefront: The Revolution.
L’annuncio è arrivato l’11/07 direttamente dal sito ufficiale del gioco, e contiene alcune interessanti novità che richiedono un’analisi più approfondita.
In primis, il Changelog.

Changelog

  • Map Pack #1 per la Resistance Mode contenente 2 nuovi missioni:
    • Three Birds

      Il KPA sta utilizzando i droni Duster contro i civili come arma per il terrorismo. Dobbiamo mostrare alle persone che la Resistenza può proteggerli. Crediamo che i loro Duster operino appena fuori Elmtree. Dobbiamo trovarli e distruggerli.

    • Triage

      Gli ospedali della Resistenza hanno un disperato bisogno di rifornimenti medici. Il team dovrà incontrarsi con gli Eagles in territorio nemico, ma non aspettatevi che il KPA rimanga tranquillo a guardare.

  • Bugfix: sistemate le icone mancanti sulla minimappa ad Ashgate
  • Bugfix: sistemato il veicolo che bloccava il convoglio di lancio SAM
  • Bugfix generali in modalità Resistenza
  • Ottimizzazione delle performances sulla minimappa
  • Ottimizzate le tempistiche di salvataggio
  • Ottimizzate le performance sulle animazioni
  • Ottimizzata l’illuminazione in game
  • Ottimizzata la creazione dei veicoli
  • Nessun autosave al revive

Un changelog molto ricco, contenente alcuni elementi essenziali. Ma ci sono ancora alcuni lati oscuri, specialmente dal punto di vista delle prestazioni.

Homefront: performances ancora insufficienti

Eurogamer, basandosi sul paragone realizzato da DigitalFoudry, pone l’accento su alcuni punti che il changelog non tratta.
La nuova patch aumenta le prestazioni di Homefront del 25%, ma ancora non sembra essere in grado di raggiungere gli altissimi standard prefissati prima dell’uscita del gioco.
I creatori avevano infatti parlato di un’esperienza “a 30 fps al secondo“, ma la realtà di gioco era ben diversa: nei punti “peggiori” (per prestazioni) si raggiungevano minimi di 17.

Prima di vedere il video, facciamo una precisazione: su PlayStation è già stata rilasciata la patch 1.07, che però non apporta alcun cambiamento sostanziale (qualche bugfix, nulla di più).
Per questo motivo il paragone è comunque funzionale al proprio scopo. Vediamolo!

Certamente un salto di qualità da 5 fps è rilevante, ed è proprio in questo aumento che ritroviamo il 25% di cui abbiamo parlato sopra.
Ma dal confronto si possono trarre ancora 2 conclusioni fondamentali: XBox sembra essere ancora migliore della rivale PlayStation nelle scene più dettagliate (con punte di 32 fps), ma il gap tra le 2 console si è decisamente ridotto.

Caratteristica comune è che entrambe faticano molto nelle scene d’apertura, con minimi di 17 fps, ed entrambe riescono a raggiungere più facilmente i tanto osannati 30 fps, fornendo un’esperienza di gioco più dettagliata e realistica.

Che sia il segnale di un possibile scambio di ruoli nella prossima patch, con PlayStation a garantire prestazioni migliori? Ai players l’ardua sentenza.

Rispondi