[Guida] Giocare a Pokémon Go su dispositivi “rootati”

0
459
pokemon-go-root

Se state leggendo questo articolo vuol dire che avete familiarità con i dispositivi Android, sapete come sbloccare i permessi di root e siete rimasti esclusi da Pokémon GO a causa della restrizione sui dispositivi “rootati” introdotta da Niantic nell’ultimo aggiornamento.

Per quanto l’obbiettivo degli sviluppatori sia quello di prevenire scorrettezze questa mossa ha fatto infuriare una buona fetta di giocatori (me compreso) dato che invece di concentrarsi nell’ottimizzare l’applicazione è stato deciso di escludere a priori ogni dispositivi con privilegi di root. Una soluzione simile è stata effettuata su Miitomo, precedente gioco della Nintendo per dispositivi mobili, che però sia per lo scarso successo sia per la complessità minore in termini di applicazione non ha fatto notizia.

Per fortuna c’è chi ha cercato subito una soluzione: in rete sono presenti diverse guide sul come risolvere il problema in maniera più o meno drastica, quella che vi propongo io oggi è molto generale e tutto sommato poco complessa per chi sa di cosa stiamo parlando, c’è la propone Android Police in un articolo di qualche giorno fa, ve la riporto tradotta e dettagliata.

ATTENZIONE: Ho testato personalmente la guida sul mio Nexus 6P quindi so che funziona, ma ne io ne Offlineplayers ci prendiamo la responsabilità di eventuali problemi software o hardware che potrebbero verificarsi in seguito a un uso inappropriato di tali strumenti sul vostro dispositivo – procedere a vostro rischio.

Requisiti

Magisk è l’applicazione che ci risolverà il problema permettendoci di abilitare e disabilitare la “visibilità del root” sulle altre applicazioni del dispositivo in un solo gesto, questa per funzionare ha bisogno di un dispositivo Android 5.0+ con bootloader sbloccato e una custom recovery installata.
Lo sviluppatore consiglia di rimettere il sistema “stock” per far filare tutto liscio, in caso non potete o non volete sarà necessario verificare che prima dell’istallazione il vostro dispositivo non abbia più il root abilitato ne moduli di Xposed installati, per sicurezza i primi due passaggi saranno dedicati a queste operazioni.

Vediamo come installare Magisk

  • Per disabilitare il root dovrete andare nelle impostazioni di SuperSU (oppure di qualsiasi altra applicazione che gestisce tali permessi) e selezionare l’opzione : “Full unroot” (unroot totale), se non fosse presente tra le applicazioni cercate nelle impostazioni del telefono!
    N.B. Se l’applicazione dovesse chiedervi se ripristinare il boot di stock, rispondete SI!
    Se dovesse chiedervi se ripristinare la recovery, rispondete NO!


    (Esempi)

 

  • (Se non avete Xposed sul telefono saltate questo passaggio)

Per rimuovere Xposed e i suoi eventuali moduli installati andate sulla pagina dedicata ufficiale Xposed download site’s unistaller e selezionate la versione adatta al vostro telefono.
[Per esempio il mio telefono monta uno Snapdragon 810 quindi ho selezionato “xposed-unistaller-20150831-arm64.zip”]

Per effettuare la disinstallatone dovete riavviare il telefono e metterlo in modalità recovery, non fa nessuna differenzia se usate la clockwork, la TWRP o altre.
A questo punto esattamente come si fa con una custom ROM si va nella sezione “install” si selezione il file scaricato e si procedere.
N.B. Dopo questa operazione fate un wipe della cache/Dalvik e riavviate il sistema, ci potrebbe mettere alcuni minuti dato che dovrà fare un ottimizzazione delle applicazioni.

 

  • Ora il momento di installare Magisk!
    Visitate la pagina ufficiale Magisk’s XDA thread oppure scaricatelo direttamente da QUI.Prima di installare Magisk, dato che non potrete ri-rootare il telefono tramite SuperSU, vi consigliamo di scaricare subito anche la versione speciale di SuperUser da affiancare a Magisk special Magisk versione of phh’s SuperUser 17.Una volta presi entrambi i file posizionateli nella cartella che usate per i zip da installare, andate nella recovery e come per le custom ROM nella sezione “install” selezionate uno alla volta i file (in ordine prima Magisk e poi SuperUser!) e procedete.

 

 

  • Bene! Ora abbiamo installato Magisk e riabilitato i privilegi di root.
    [ricordatevi che alla prossima accensione tutte le applicazioni che necessitavano di tali privilegi vi chiederanno nuovamente l’autorizzazione!]Avviate il sistema e prima di fare ogni altra cosa, dal Play Store installate phh SuperUser .
    Questa sarà la vostra nuova applicazione per gestire i privilegi di root.
    Dopodiché scaricate Magisk Manager v1.2 (Link diretto) e installatela sul vostro telefono fornendogli i privilegi di root permanenti.

E ora avete finito!
Tramite Mgisk Manager potrete disabilitare temporaneamente il root in un tocco, quando dovrete giocare a Pokémon Go cliccate su “Root Toggle” ed esso sarà smontato, ricordatevi di riabilitarlo per le altre app!

[Se cambiate ROM o applicazione per SuperUser dovrete di conseguenza ripetere la guida o trovare una soluzione alternativa.]

Se qualcosa non vi fosse chiaro o non riuscite a fare qualche passaggio scrivete qui sotto oppure visitate la pagina ufficiale presente nelle fonti in basso.
Ci tengo a precisare che questa soluzione potrebbe essere temporanea in quanto Niantic potrebbe prendere posizione anche rispetto a questa funzione.
Magari potrebbe anche accadere che con il prossimo aggiornamento non servano questi sotterfugi per giocarci su dispositivi rootati.

Spero di esservi stato utile, continuate a seguire OfflinePlayers e non esitate a contattarci!

Rispondi