Solitamente, quando si parla di un videogioco, siamo abituati ad analizzare concetti riguardanti la tipologia, il gameplay, la grafica, l’estetica e il comparto audio, per poi concludere il tutto con personale valutazione. Molte volte, però, si tende a trascurare un aspetto fondamentale.

Quello di cui ci interessa parlare oggi è la colonna portante di ogni gioco competitivo: la Community, pilastro che permette la diffusione, lo scambio di opinioni, la creazione di contenuti e contribuisce per la maggior parte alla longevità di un titolo.

Tornei, premi, proplayers, sponsorizzazioni, raduni: nulla di tutto ciò esisterebbe senza la condivisione delle proprie idee e della propria passione. E non esiste un modo migliore per farlo che inserirsi in un gruppo di persone che la condividono.

Pensate ad un videogioco qualsiasi e guardate la vostra stessa esperienza: quante volte avete conosciuto o fatto conoscere un gioco ad un amico, quante avete insegnato o imparato da scambi di opinioni con altri giocatori, in quanti discorsi nei forum avete partecipato?
Ma soprattutto, il più bello dei casi: quante volte avete conosciuto una persona durante una partita, per poi diventare compagni di gioco – o addirittura amici – senza neanche accorgervene?

Hearthstone: la community è importante

Pur essendo un gioco che per la maggiore giocheremo da soli contro un’avversario casuale, non è necessario viverlo in modo individuale.

Condividere le proprie esperienze con compagni di gioco può migliorare notevolmente le capacità di un giocatore, condividere nuove idee per i mazzi, allenarsi in gruppo, provare ad individuare nuove strategie di gioco.

La community di Hearthstone è molto vasta, esistono moltissimi gruppi di giocatori.
Quella costruita attorno al sito Offline Players conta giocatori competitivi tra i suoi ranghi; se vi serve un aiuto o avete voglia di trovare compagni di gioco veniteci a trovare sul nostro server teamspeak o  visitate il nostro sito dedicato all’e-Sports.

Rispondi