Il nostro percorso sulla scoperta delle classi di Hearthstone continua con il Paladino. Sempre presente nei mazzi in metà, questa classe si piazza nella top 3, dai suoi numerosissimi ed inevitabili board clear alle cure importanti e decisive per la buona riuscita dell’incontro.

L’innata capacità del Paladino è, inoltre, quella di avere sempre dei servitori in gioco grazie al suo potere eroe.
Seppur all’apparenza non sembri così fondamentale ed incisivo, durante le fasi di gioco ci si rende conto che il poter usare le nostre “reclute mano d’argento” per dare fastidio al nemico o applicare un buff (con le carte di classe a disposizione) permette di infliggere danni molto maggiori.

featured-musterforbattle

L’eroe vanilla che guida verso la vittoria la classe del Paladino è il leggendario Uther, l’Araldo della Luce, il primo Paladino e fondatore dell’Ordine della Mano d’Argento.
Il Campione della Luce è pronto a difendere l’Alleanza di Lordaeron da qualsiasi potenziale minaccia; saggio, devoto e simbolo di speranza per i suoi alleati, Uther è considerato uno dei più grandi cavalieri mai vissuti.

uther_lightbringer257

La skin alternativa per il paladino è la Dama Liadrin, matriarca e leader indiscussa dei Cavalieri del Sangue.
Nata come sacerdotessa della luce, decise di abbandonare tale veste durante l’avvento del Flagello.
Profondamente turbata e irritata dal fatto che la luce li avesse lasciati massacrare dai colpi incessanti di Arthas Menethil, Liadrin si fece sedurre da un progetto del tutto nuovo: drenare l’energia direttamente da un naaru.
Lei, al contrario di molti, riuscì a sfruttarne appieno le potenzialità, e fu proprio per questo motivo che fondò l’ordine dei Cavalieri del Sangue. Sotto la sua guida, l’ordine scalò rapidamente i vertici dell’aristocrazia degli Elfi del Sangue, assumendo un ruolo politico sempre più importante.lady_liadrin31127

STILE DI GIOCO

Il paladino pur essendo una classe che può evocare tantissimi servitori da potenziare grazie alle sue magie ed infliggere danni davvero ingenti al nemico, non ha un gioco veloce, ma al contrario più tempo durerà la partita meglio sarà per noi date le numerose cure e ai board clear semplici da incastrare ma soprattutto poco costosi.

I NOSTRI MAZZI PREFERITI

Per ogni guida sulle classi, vi forniremo due esempi di mazzi con uno stile di gioco molto diverso tra di loro: potrebbero tornarvi utili per prendere spunto al fine di costruire di un mazzo personalizzato.
Per oggi vi proponiamo questi due: il Murloc paladin di Amaz e lo Zoo Paladin di Noxius

Rispondi