Come abbiamo visto nell’introduzioneil mago sarà la prima classe con cui dovremo affrontare il tutorial. Si tratta di una delle classi più intuitive e con carte a disposizione talmente utili da piazzarsi nella top three delle classi, sia in modalità Arena che in Classificata.

hearthstone-jaina-proudmoore-mage-banner

Il set di carte del mago, in passato, veniva impugnato solo da Jaina Marefiero, una delle più potenti Maghe di Azeroth. Un tempo gentile e misericordiosa, Jaina ha imparato a dominare le arti arcane, ha combattuto contro i demoni della Legione Infuocata e contro i non morti del Flagello.
Nel tempo però, altri maghi iconici della storia di Azeroth si sono affermati: Medivh, l’ultimo dei Guardiani di Tirisfal, un’antica linea di protettori dotati di grandi poteri, volti a combattere gli agenti della Legione Infuocata.
Kadgar, un tempo apprendista di Medivh, oggi è noto come uno dei Maghi più potenti della storia. Che si batta contro misteriose congreghe o respinga ferrei invasori, Khadgar resta sempre uno dei più fidati guardiani di Azeroth e degli esseri che vi abitano.

jaina_proudmoore iconmedivh iconkhadgar icon

Stile di gioco

Grazie ai suoi board clear e ai vari congelamenti di board, il mago riesce ad avere il pieno controllo della partita in quasi tutti i turni di gioco. Per annientare i suoi avversari fa un grande uso di magie che provocano danni ingenti al nemico, oltretutto con l’utilizzo di alcuni servitori.
Nessun nemico potrà opporsi ad una tattica ben organizzata.

I nostri mazzi preferiti

Per ogni guida sulle classi, vi forniremo due esempi di mazzi con uno stile di gioco molto diverso tra di loro: potrebbero tornarvi utili per prendere spunto al fine di costruire un mazzo personalizzato.
Per oggi vi proponiamo questi due: il Control Mage di Strifecro e il Reno Mage di Amaz!

Rispondi