clash royale bilanciamento settembre

Il bilanciamento di Clash Royale che attendevamo non si è fatto aspettare troppo.
Come immaginavamo però, al contrario dei leak che avevano iniziato a circolare, le modifiche che verranno apportate sono molto diverse.

Iniziamo quindi con il commentary:

  • Gigante: danni ridotti del 5%
    Quasi in accordo con l’ultimo nerf applicato al Gigante Royale, la SuperCell sembra convinta a voler riportare i tank più su il loro principale ruolo, riducendo poco a poco la loro componente offensiva.
    Un Gigante ben potenziato e ben supportato era in grado di distruggere una torre con fin troppa facilità. Di fronte ad un deck avversario senza strutture da difesa, aveva sicuramente la totale via libera.
    Sarà ancora così? Noi reputiamo che sì, i cambiamenti non saranno ingenti, restando, il suo, un danno decisamente notevole.
  • Furia: costo di elisir ridotto a 2 (da 3), potenziamento ridotto al 30% (da 40%), durata ridotta di 2 secondi
    Una carta, la Furia, che stava andando via via scomparendo dai deck dei giocatori. Un incantesimo lanciabile che, se utilizzato al momento giusto, è in grado di ribaltare la situazione in pochi secondi.
    Il costo diminuito è sicuramente appetitoso e pensiamo che questo le permetterà di tornare in voga. Resterà però da vedere se la velocità ridotta risulterà un nerf eccessivo.
  • Boscaiolo: potenziamento della Furia ridotto al 30% (da 40%), durata della Furia ridotta di 2 secondi
    Ovviamente, per riportare nei deck la Furia, era necessario diminuire l’importanza di quella rilasciata dal Boscaiolo che sicuramente nerfata, ma resta comunque una delle carte più veloci e micidiali del game.
  • Specchio: livello delle carte copiate dallo Specchio aumentato di 1
    Carta divertentissima lo Specchio, ma davvero poco utilizzata. I fattori vanno ricercati in una mancanza di convenienza del suo utilizzo. Il fattore sorpresa era sicuramente l’unico elemento a renderla fortemente efficace, ma il prezzo superiore ed il livello non specularmente duplicato, la rendevano uno spreco di elisir evitabile.
    Il buff applicato da questo aggiornamento, siamo certi, desterà la curiosità dei giocatori nei confronti di questa carta (soprattutto per le leggendarie), ma sarà sufficiente per rendere questa carta implementabile in un deck?
  • Fulmine: stordisce i bersagli per 0,5 secondi
    Il bonus dello stordimento era una prerogativa della Scarica. Quest’ultima fu pesantemente nerfata nell’ultimo aggiornamento, con una netta diminuzione del tempo di stordimento.
    La Fulmine sembra così affiancarsi alla sua sorella minore, ma pensiamo che il suo costo eccessivo non l’aiuterà ad essere più apprezzata.
  • Il Tronco: respinge TUTTE le truppe di terra
    Buff al Tronco, alleluja! Chi ha mai osato chiamarla Leggendaria? La Scarica riusciva a fare il suo stesso lavoro ma in modo migliore. Ora il Tronco sarà in grado di respingere anche le grandi unità: in questo modo riuscirà ad annullare il caricamento dell’attacco e far cambiare target alle truppe avversarie (quindi davvero efficace contro truppe come Gigante, Gigante Royale, Scintilla, PEKKA…). Finalmente il piccolo Tronco infuriato potrà fare il suo dovere.
  • Bombarolo: punti ferita ridotti del 2%, danni aumentati del 2%
    Questa modifica apparentemente immotivata, ci viene giustificata dalla SuperCell come una correzione di un’incoerenza tra truppe e livelli.

Non ci troviamo di fronte a modifiche eccessivamente drastiche, questa volta, ma sicuramente curiosa è la scelta applicata allo Specchio ed alla Furia.
Voi cosa ne pensate? Inizierete ad usare una delle nuove carte modificate?

Vi ricordiamo inoltre che queste modifiche non sono ancora attive, ma lo saranno solamente dal 19/09.

Rispondi