clash royale bilanciamento0 30/11 novembre

Un nuovo bilanciamento per Clash Royale ci ha sorpresi ieri sera.
Ricordiamo, però, che le modifiche si attiveranno solamente il 30 novembre 2016.

Ci siamo trovati di fronte a tentativi di contenimento di un Megasgherro devastante e a qualche rattoppo per l’Estrattore.
Ma saranno cambiamenti realmente importanti?
Vediamo assieme l’analisi.

  • Megasgherro: danni ridotti del 6%, velocità colpi rallentata a 1,4 secondi (da 1,3 secondi)
    Il Megasgherro è una carta attualmente molto forte per qualsiasi arena. Ha una potenza difensiva elevatissima e si rivela anche un ottimo supporto in attacco. Questo nerf mira soprattutto ad indebolire la sua componente difensiva.
  • Estrattore di elisir: velocità di produzione migliorata a 8,5 secondi (da 9,8 secondi), durata effetti ridotta a 70 secondi (da 80 secondi)
    Mah, mah. Questo buff non risolverà il problema principale dell’Estrattore: costa troppo. Appena viene utilizzato non offre nessun vantaggio e lascia l’utilizzatore senza 6 di elisir. Troppo rischiosa, impossibile da usare.
  • Veleno: danni aumentati del 10%
    Questo buff era obbligatorio: la Veleno senza il rallentamento era diventata una sfera infuocata con meno range, con danni inferiori ed inflitti nel tempo. Più che giusto.
  • Lapide: velocità generazione rallentata a 2,9 secondi (da 2,5 secondi)
    Piccolo nerf alla Lapide, ma ci può stare. Troppo utilizzata per la sua gran capacità di distrarre le unità non a target. Questo nerf non sarà distruttivo per questa carta, visto che nel complesso spawnerà solo 2 scheletri in meno.
  • Mastino lavico: punti ferita dei cuccioli lavici ridotti dell’1%
    A quanto dice la Supercell, si tratta di un bugfix, anche perché l’1% sui cuccioli lavici è pochissimo.

Cosa ne pensate di questo bilanciamento?
L’Estrattore probabilmente resterà nella sua condizione di disuso, rovinato dal bilanciamento che aumentò il suo costo. Certamente la Supercell dovrà fare di meglio per riportarlo in voga.
E riguardo la Veleno? Un danno nettamente elevato, ma almeno le sarà fatta giustizia.

Rispondi